Carcere di Fuorni nel caos: ancora una rissa nella sezione femminile

carcere fuorni

Non c'è pace per il carcere di Fuorni a Salerno. Il sindacato degli agenti penitenziari segnala una nuova rissa avvenuta nella sezione femminile

Non c’è pace per il carcere di Fuorni a Salerno. Il sindacato degli agenti penitenziari segnala una nuova rissa avvenuta nella sezione femminile.

Rissa nella sezione femminile del carcere di Fuorni

La segnalazione arriva da Emilio Fattorello, segretario generale del Sappe, Sindacato Autonomo di Polizia Penitenziaria. Proprio una delle agenti di sorveglianza, nel tentativo di mettere fine al violento alterco, è rimasta ferita a un ginocchio e a una caviglia. La donna è stata medicata al pronto soccorso dell’ospedale Ruggi di Salerno.

Un cellulare in sala colloqui e altre denunce

Lo stesso sindacato ha evidenziato anche il ritrovamento, nella sala colloqui della sezione maschile, di un cellulare in abbandonato in un cestino dei rifiuti. Ma non si tratta di episodi singoli e sporadici.

Nei giorni scorsi, infatti, è giunta l’ennesima denuncia, da parte dell’avvocato Fiorinda Mirabile, relativa alle condizioni della sezione femminile della casa circondariale di Salerno.

In precedenza, il Sappe aveva dato l’allarme sui modi sempre più “furbi” di introdurre stupefacenti all’interno della struttura, sfruttando addirittura le visite dei bambini.

TAG