Cronaca

Casertana Cavese 2 a 0: una doppietta di Starita stende i metelliani

L’anticipo della serie C girone C, vede al Pinto di Caserta i padroni di casa battere la Cavese per 2 reti a 0, decisiva per la vittoria dei falchetti la doppietta nella ripresa di Starita. Dopo due risultati utili consecutivi in casa (il prestigioso punto con il Bari e mercoledì vittoria al 95’ contro il Rende) che avevano alimentato le speranze play-off per la Cavese è arrivata una brutta sconfitta che comunque non complica il discorso in chiave salvezza.

Casertana Cavese 2 a 0

Le formazioni, la Cavese con Antonio Gentile in panchina (Salvatore Campilongo doveva scontare l’ultima giornata delle 2 di squalifica) si schierava con il consueto 4-4-1-1, out Matino (oltre ai lungodegenti Addessi, Kucich, Rocchi, Lulli, Badan e Nunziante) per influenza a destra al suo posto giocava Polito, rientrava nell’undici titolare lo spagnolo Sainz-Maza, riconfermati in avanti Russotto e Germinale. Dall’altra parte anche tante assenze per Ciro Ginestra, assenti gli squalificati Santoro e Tascone e gli infortunati Rainone, Zito e Cavallini. Il mister ex centravanti della Salernitana, tra le altre, si schierava con un 3-5-2, con Starita a fare coppia d’attacco con l’esperto Castaldo capitano della Casertana.

Nel primo tempo poche emozioni: al 3’ Castaldo in area tenta con una girata la via del gol Bisogno è attento subito dopo al 4’ grandissima occasione per la Cavese, sugli svulippi di un corner doppia traversa la prima di Polito, la seconda sulla ribattuta di Marzorati, Cavese molta sfortunata. Dopo un buon avvio la gara si blocca con molti falli e perdite di tempo,ci provano prima del fischio Ricchi al 45’ dalla distanza, conclusione che si perde fuori e al 41’ Castaldo anche questa conclusione fuori. Nella ripresa i padroni di casa passano subito in vantaggio, al 48’ con Starita che raccoglieva un perfetto assist di Adamo.

Al 59’ arrivava il 2 a 0 sempre con Starita che servito in verticale superava con un pallonetto Bisogno in uscita, decima marcatura stagionale per l’ex Bisceglie. Dalla panchina la Cavese prova a scuotersi con gli ingressi di Bulvevardi,Cearetti e Di Roberto ma il risultato non cambierà, anzi al 66’ la Casertana sfiorava il tris con Silva che sul più bello veniva murato dalla difesa metelliana, unica occasione per uomini di Campolingo nella ripresa ha firma di Claudio De Rosa (entrato all’81’ al posto di uno spento Germinale) su un calcio di punizione che Crispino ha parato. Dopo 5’ di recupero la Casertana vince il derby e ritrova una vittoria che mancava da 3 mesi ((8 dicembre, blitz a Terni), con questi 3 punti la squadra di Ginestra raggiunge 35 punti in classifica a 2 lunghezze dalla Cavese che lunedì 9 marzo 2020, stadio “Menti” di Castellammare di Stabia, ore 17,30, è chiamata al riscatto contro il Potenza che milita stabilmente da settimane nei primi 4-5 piazzamenti play-off.

Il tabellino del match Casertana Cavese 2-0

CASERTANA (3-5-2): Crispino; Petta, Silva, Caldore; Longo, D’Angelo, Clemente (83′ Matese), Varesanovic (89’ Ciardulli), Adamo (89′ Paparusso); Starita (80′ Origlia), Castaldo(K).
A disp.: Cerofolini, Galluzzo, Ciriello, Lezzi, Corado.
Allenatore: Ciro Ginestra.
CAVESE (4-4-1-1): Bisogno; Polito (61′ Di Roberto), Marzupio, Marzorati, Ricchi; Spaltro, Castagna (87′ Cernaz), Matera (61′ Bulevardi), Sainz Maza(K); Russotto (61′ Cesaretti), Germinale (81′ De Rosa).
A disp.: D’Andrea, Abibi, Favasuli, De Luca.
Allenatore: Antonio Gentile (Salvatore Campilongo squalificato).
Arbitro: Andrea Colombo della sezione AIA di Como
Marcatori: 48′ e 59′ Starita
Ammoniti: Polito (CV), Varesanovic (CE), Germinale (CV), Castaldo (CE), Matera (CV), Bulevardi (CV), Cesaretti (CV), Petta (CE), De Rosa(CV)

Articoli correlati

Back to top button