CronacaSenza categoria

Castellabate set del film “Wenn nicht, dann jetzt”

Il countdown è partito: a breve cominceranno a Castellabate le riprese del film “Wenn nicht, dann jetzt” (Se no, che sia subito). Sarà dunque un autunno all’insegna di numerosi ciak quello appena iniziato nel noto comune cilentano e il fervore è già alle stelle.

Si sono tenute in questi giorni le audizioni per la scelta di comparse e figurazioni speciali e, anche sulla scia dei precedenti successi cinematografici, in tantissimi, oltre 300, hanno partecipato speranzosi di poter vivere l’ebbrezza del sentirsi attori almeno per un giorno.

Come lo stesso direttore casting, Antonio Gioiello, ci ha gentilmente rivelato, la ricerca è stata indirizzata in particolar modo a persone anziane e a cilentani doc ovvero persone con tratti somatici antropologicamente tipici del luogo delle riprese. Si ricercano inoltre persone che nel film faranno da “turisti” perché molte scene saranno girate sul meraviglioso lungomare Perrotti e sulla suggestiva e amatissima spiaggia del Pozzillo.

Abbiamo parlato anche con il responsabile dell’Ufficio Promozione Turistica e Cultura Enrico Nicoletta che in veste di location manager ha anche stavolta, come alcuni anni fa in occasione delle riprese di Benvenuti al Sud, accompagnato la produzione sui luoghi di interesse. Lo stesso ci ha rivelato che la scelta di Castellabate nasce da un viaggio al Festival di Cannes dove l’incontro tra il regista tedesco e Maurizio Gemma della Film Commission Campania, ha portato alla candidatura, tra vari comuni campani, di Castellabate.

Inizialmente pare che il regista fosse propenso a scegliere Sorrento ma dopo un sopralluogo in loco avvenuto la scorsa primavera, insieme al direttore della fotografia, il comune cilentano ha avuto la meglio. Un grande merito quindi a Maurizio Gemma che è stato scaltro ad intercettare l’idea e ha capito che anche in quest’occasione Castellabate meritasse di ergersi a set cinematografico.

La trama pare raccontare la storia di un accordatore di pianoforte che nel pieno di una crisi esistenziale e familiare decide di lasciare Berlino per venire in Italia con la figlia sedicenne. La stessa si innamorerà di un istruttore di sci nautico. Un intreccio di sentimenti porterà in Italia anche la ex moglie con il futuro marito e la storia metterà in luce l’importanza e la forza del legame padre – figlia che insieme, nel Cilento, troveranno un equilibrio spirituale.

Tra i posti scelti per le riprese c’è anche piazza Matarazzo a Castellabate da cui si può ammirare la panoramica di tutta la vallata intravedendosi anche il Monte Stella e Punta Licosa.

Si tratta di una produzione tedesca importante, la Saxonia, paragonabile alla nostra Rai, e questo film sarà pertanto certamente un forte attrattore turistico per Castellabate.

Questo periodo di selezioni e riprese oltre a regalare gioia darà una spinta anche all’economia locale che solitamente da Ottobre comincia ad avere un calo. Se si pensa che solo la produzione consta di circa 70 persone si può immaginare l’indotto che ne è derivato.

La settimana prossima a Castellabate cominceranno a sentire il tanto amato “ciak si gira” che per circa un mese risuonerà spesso per i luoghi prescelti, posti che certamente faranno innamorare il pubblico tedesco, e regaleranno emozioni immense agli spettatori.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button