Cronaca

Cava, bande di ragazzini e rifiuti nelle ville comunali: l’allarme dei residenti

CAVA DE’ TIRRENI. Nei giorni scorsi alcuni residenti hanno segnalato la presenza di rifiuti nella villa Schreiber a Cava de’ Tirreni e questo ha fatto scattare di nuovo le polemiche sulla sicurezza nelle ville comunali nella città metelliana.

Nella villa si possono trovare, infatti, cartoni, bottiglie e cartacce, lasciate sui tavolini e tra i giardini della villa di via Degli Aceri a tutte le ore del giorno, soprattutto di sera.

«Dove è finito il Villaggio di Babbo Natale. E dove sono le luminarie? – si chiedono alcuni residenti – due anni fa la villa ospitò bancarelle, luminarie ed altri decori natalizi.

Oggi di tutto questo non c’è neppure l’ombra.

Non solo, al posto degli addobbi, fa bella mostra la sporcizia, lasciata dagli avventori.

Si tratta in prevalenza di bande di ragazzini, che vengono in villa a bivaccare nelle ore serali».

L’amministrazione comunale si difende, riferendo che la piazza è videosorvegliata.

Inoltre, proprio in occasione del Natale, saranno intensificate tutte le misure di sicurezza.

È stato organizzato, infatti, secondo quanto riporta Il Mattino, un piano articolato di sorveglianza, per prevenire e reprimere tutti i malintenzionati.

Articoli correlati

Back to top button