Cronaca

Cava, case provvisorie di via Carillo: dovranno ospitare i residenti che vivono ancora nei containers

CAVA DE’ TIRRENI. Saranno rilasciati nuovi alloggi comunali da destinare provvisoriamente a quanti ancora risiedono nei campi containers in attesa del completamento delle abitazioni definitive di edilizia popolare.

Gli alloggi in questione sono quelli di via Carillo, in quanto bisogna prima risistemarli e renderli vivibili con un piano di interventi già definito e finanziato per un totale di circa 350 mila euro.

Il primo cittadino Servalli, ha spiegato che «una volta ultimati i lavori locali – risolvendo il problema dei campi prefabbricati entro l’anno – potranno ospitare almeno 7 delle 20 famiglie che ancora vivono nei campi containers di Pregiato, Maddalena e San Pietro»

Dagli ultimi sopralluoghi effettuati è emersa la necessità di alcuni interventi di manutenzione ordinaria e straordinaria, anche perché come spesso accade lo scarso isolamento termico e la mancata tenuta del sistema di raccolta delle acque piovane hanno provocato fenomeni di condensa superficiale all’interno degli alloggi formando muffe e condizioni di bassa abitabilità.

I 350mila euro previsti serviranno per l’isolamento termico tramite la sostituzione degli infissi in legno, la realizzazione di un nuovo tetto in legno ventilato; e la riprogettazione del sistema di raccolta delle acque piovane.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button