Cavalli vaganti nel salernitano, si inaspriscono le sanzioni: i dettagli

È stato disposto un aumento delle sanzioni pecuniarie fino a 500 euro per chi non rispetta le regole di custodia degli animali

MONTE SAN GIACOMO. È l’amministrazione comunale di Monte San Giacomo, guidata dal sindaco Raffaele Accetta, quella che ha reso le proprie regole più severe per prevenire e contrastare il fenomeno dei cavalli vaganti.

Cavalli vaganti nel salernitano

Già nel novembre 2013 il primo cittadino, infatti, firmò un’ordinanza per disciplinare il fenomeno dei cavalli vaganti che, in ambito comunale, da anni genera situazioni di criticità per l’incolumità pubblica e la sicurezza urbana.

Nonostante tale provvedimento, tali episodi continuano a ripetersi sul territorio comunale dando vita anche ad illiceità relative alle non corrette modalità di gestione degli allevamenti di animali (in particolare equini e bovini) spesso immessi al pascolo in violazione degli obblighi di custodia e in spregio ad ogni regola di ordinaria cautela, atte a garantire la proprietà altrui e la pubblica e privata incolumità, soprattutto lungo le strade cittadine.

Per questo, considerati i pericoli che tale situazione determina è stato disposto un aumento delle sanzioni pecuniarie fino a 500 euro per chi non rispetta le regole di custodia degli animali.

Sostieni la nostra redazione.

Offrici un caffè

TAG