CronacaSenza categoria

Cavese, De Angelis: «la Cavese merita categorie superiori, non è da D»

Gianluca De Angelis, attaccante stabiese classe 1981, ben 141 reti tra i professionisti, ieri contro l’Ercolanese nella gara di Coppa Italia ha segnato il primo gol con la maglia bianco blu, sfruttando nel migliore dei modi un assist perfetto di Oggiano.

L’attaccante nel dopo-partita ha commentato il match: «abbiamo fatto un buon primo tempo, poi nella ripresa siamo calati – ha detto -. Siamo una squadra nuova che deve crescere e ha bisogno di entrare in condizione. Io sono arrivato da 10 giorni, Oggiano 7, ma ci sono ottime prospettive. Peccato per l’eliminazione ai rigori».

Il Girone H a detta di molti è simile più ad una vecchia C2, come riconfermato da De Angelis: «sicuramente ci sono squadre molto attrezzate, ormai in ogni categoria ci sono campionato livellati. Personalmente io sono al primo anno di D, ma mi alleno sempre con la stessa concentrazione a prescindere dalla categoria. In campo gli avversari non ti regalano nulla, quindi per me non fa alcuna differenza la categoria D o C».

Sul perché abbia scelto la Cavese: «ho scelto Cava, nonostante avessi ricevuto diverse proposte anche dalla C, perché sono convinto che la Cavese non c’entri nulla con la Serie D, merita di ritornare tra i professionisti».

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button