Cavese: sconfitta a Catania per 4 a 0, Lodi per due volte segna su punizione

cavese-sconfitta-catania

Dopo il successo contro la Paganese, arriva un'altra sconfitta per la Cavese: è stata battuta 4 a 0 dal Catania, con Lodi autore di un doppietta

Dopo il successo contro la Paganese, arriva un’altra sconfitta per la Cavese: è stata battuta 4 a 0 dal Catania, con Lodi autore di un doppietta su punizione.

Altra battuta d’arresto per la Cavese

Finisce con un pesante 4 a 0 al “Massimino” di Catania il primo turno infrasettimanale del campionato del girone C della Cavese. Campilongo che aveva debuttato sulla panchina dei metelliani con una vittoria nel derby contro la Paganese domenica sera,schierava un inedito 3-5-2, con ben cinque under in campo.

Il tecnico di Fuorigrotta privo degli infortunati,Lulli che continua il lavoro personalizzato per l’entesopatia all’adduttore sinistro e Germinale(l’autore del gol vittoria nel derby contro la Paganese) che ha riportato un risentimento muscolare al retto femorale della coscia destra: terapie e lavoro personalizzato, lasciava inizialmente in panchina l’ex Russotto e Sainz-Maza, in avanti Di Roberto a far coppia con El Ouazni.

Dall’altra parte il Catania dell’ex Camplone si disponeva con il 4-3-3, con Di Molfetta e Mazzarani a supporto di Di Piazza in attacco. Il primo tempo inizia con un bel tiro che finisce di poco fuori di Di Molfetta, per poi passare in vantaggio al 19’ con una perfetta punizione calciata da uno dei maggiori specialisti del calcio italiano il capitano degli aretusei Ciccio Lodi(quasi 200 partite in A con 26 marcature ) il giovane Bisogno nulla può.

La Cavese prova a reagire con un tiro centrale dell’altro 2000 della squadra Nunziante al 29’ che viene facilmente parato da Furlan e poi è El Oauzni che in contropiede calcia malamente.

Il raddoppio giunge in pieno recupero della prima frazione di gioco, con Di Piazza bravo a controllare in area e girare in rete la sfera del 2-0. Nella ripresa la squadra di Campilongo di sotto di 2 reti si getta alla ricerca del gol, grazie anche agli ingressi dalla panchina prima di Russotto poi di De Rosa e Addessi contemporanaemente, il baricentro dei metelliani sale. Ma è sempre il Catania ad avere le miglliori occasioni,da segnalare una bella girata in acrobazia di Mazzarani al 53’ e un tiro al giro di Di Molfetta al 60’ entrambe di poco fuori.

Con l’ingresso dello spagnolo Sainz-Maza la Cavese gioca a trazione anteriore, e al 76’ grazie proprio al neontrato calciatore spagnolo si conquistava un penality(fallo di Mbende): dal dischetto l’esperto De Rosa centrava il palo complice una deviazione del portiere Furlan.

Sul finale gli aquilotti vengono oltremodo puniti primi all’89’ su un cross dalla sinistra di Pinto che viene deviato dall’esperto Marzorati e poi ancora una volta su calcio di punizione di Lodi che finisce sul sette nell’ultimo secondo di recupero concesso dal Signor Maggio (Sez. AIA di Lodi). Domenica si ritorna al Menti di Castellammare di Stabia per il derby contro l’Avellino,  sconfitto in casa per 0 a 1 dalla Virtus Francavilla.

Catania-Cavese 4-0: il tabellino

CATANIA (4-3-3): Furlan; Calapai, Mbende, Silvestri(78’Esposito )Pinto; Rizzo (66′ Dall’Oglio), Lodi(K), Welbeck; Di Molfetta(78’Distefano), Di Piazza (70′ Curiale), Mazzarani (66′ Llama).
A disp.: Martinez, Coriolano, Biondi, Noce, Pino, Giuffrida
Allenatore: Andrea Camplone

CAVESE (3-5-2): Bisogno; Matino, Rocchi, Marzorati, Nunziante; Matera, Castagna(78’ Strangers), Favasuli (K)(61′ Sainz Maza); Di Roberto (55′ Addessi), El Ouazni (55′ De Rosa), D’Ignazio (46′ Russotto).
A disp.: Kucich, Spaltro, Polito, Galfano, Guadagno, Goh.
Allenatore: Salvatore Campilongo.

Arbitro: Enrico Maggio (Sez. AIA di Lodi)

Marcatori: 19′e 95’ Lodi, 46′ Di Piazza,89’aut.Marzorati

ARBITRO: Enrico Maggio (Lodi)

Assistenti: Francesco Santi (Prato) e Khaled Bahri (Sassari)

NOTE: 1′ di recupero p.t. e 4′ di recupero s.t

AMMONITI: Matino , Nunziante CALCI D’ANGOLO: 5 – 1 per il Catania

TAG