Cronaca

Cinque indagati per abusi edilizi e deturpamento nel salernitano

SALERNO. A seguito dell’intensa attività di controllo svolta dal Comando Stazione Forestale di Padula per la repressione dei reati di abusivismo edilizio e deturpamento di bellezze naturali, sono state denunciate cinque persone nei Comuni di Atena Lucana, Padula e Sala Consilina, tra cui il titolare di una ditta boschiva.

In particolare, gli Agenti Forestali sono intervenuti  dapprima alla località Caggiuolo del Comune di Atena Lucana, ove con l’ausilio del Ufficio tecnico comunale, hanno accertato che una coppia di coniugi aveva realizzato varie opere edili senza alcun titolo autorizzato. I controlli hanno poi interessato aree boschive del Comune di Padula, in località Ghigliottina, dove è stata sorpresa una ditta boschiva di Sanza all’atto della realizzazione di piste non autorizzate, durante l’esecuzione di un taglio boschivo, all’interno di un’area sottoposta a vincolo paesaggistico, in quanto sito di interesse comunitario (SIC).

Le attività si sono estese anche al  Comune di Sala Consilina, in località Trinità. Ivi, unitamente ai tecnici comunali ed ai veterinari dell’ASL, gli uomini del Corpo Forestale hanno rilevato, su suolo di proprietà privata, la realizzazione di opere edilizie in assenza di permesso a costruire, tra cui alcune  strutture utilizzate per il ricovero di animali. A carico dei proprietari, oltre alla denuncia penale per abusivismo edilizio, è scattato il sequestro amministrativo degli animali ed irrogate sanzioni per un importo di circa ottomila euro.

I responsabili sono stati deferiti alla Procura delle Repubblica di Lagonegro e dovranno rispondere dei reati di abuso edilizio e deturpamento di bellezze naturali.

 

 

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button