Clementine e mandarini: storico accordo per Battipaglia

Accordo storico siglato a Battipaglia per il miglioramento dell'agrumicultura.

BATTIPAGLIA. Accordo storico per Battipaglia nell’ambito agricolo. In particolare si mira ad individuare nuove varietà di clementine con l’obiettivo di migliorare la competitività delle aree agrumicole del Sud italia.

“Miglioramento varietale del clementine e dei mandarino-simili” è il nome del contratto di ricerca firmato ieri al centro di agrumicultura e colture mediterranee Crea-Acm di Acirale, Sicilia, e l’Armonia di Battipaglia.

Il coordinatore del progetto, Giuseppe Russo, l’ha definito un evento storico. Una formula protetta che possa migliorare la competitività nel settore del Sud Italia. Il contratto è il primo del suo genere in Italia. Il Direttore Generale Op Armonia, Antonio Bene, ha commentato: «nell’ottica di proporre una agricoltura moderna, sostenibile e remunerativa per chi coltiva, primo obiettivo della nostra Op, l’accordo firmato ad Acireale tra il Crea-Acm e la Op Armonia segna una tappa “epocale” nella storia dell’Agrumicoltura italiana

in cui una organizzazione di produttori ortofrutticoli entra finalmente nella fase a maggior valore aggiunto della filiera produttiva, quella dell’ottenimento e diffusione delle nuove varietà vegetali, quasi sempre in mano a multinazionali estere».

TAG