Cronaca

Coronavirus, è arrivato l’esercito nel Vallo di Diano

L’Esercito Italiano richiesto dalla Regione Campania per prestare supporto alle Forze dell’Ordine impegnate sul territorio per i controlli nell’ambito dell’emergenza Coronavirus sono arrivati questa mattina anche nel Vallo di Diano.

L’Esercito nel Vallo di Diano per contrastare l’emergenza coronavirus

I soldati che saranno impegnati a controllare le vie di accesso, soprattutto nei comuni messi in quarantena, affiancheranno i Carabinieri, la Polizia, la Guardia di Finanza e i Comandi di Polizia Locale in particolare agli svincoli dell’autostrada A2 che da ieri sono stati chiusi, tranne che per comprovate emergenze (Sala Consilina, Polla e Atena Lucana).

Esercito accolto dalle forze dell’ordine del territorio

Ad accoglierli al loro ingresso nel comprensorio il Capitano Davide Acquaviva, Comandante della Compagnia Carabinieri di Sala Consilina, gli agenti del Comando di Polizia Locale di Polla, gli uomini della Guardia di Finanza della Tenenza e della Sottosezione di Polizia Stradale di Sala Consilina. In queste ore stanno compiendo un giro di perlustrazione nei paesi sottoposti alla quarantena a causa di diversi contagi.

In Campania saranno impegnate 100 unità in una prima fase, poi si procederà a una programmazione più organica.


Le ultime notizie sul coronavirus

Articoli correlati

Back to top button