Cronaca

Coronavirus, medici di base contro l’Asl di Salerno: “Mascherine poche e inutili”

Emergenza Coronavirus, medici di base contro l’Asl di Salerno dopo la consegna di poche mascherine chirurgiche e guanti. A denunciare l’accaduto, il presidente provinciale dello Snami, Alessandro Renna.

Emergenza Coronavirus, medici di base contro l’Asl di Salerno: “Mascherine poche e inutili”

La denuncia del presidente provinciale dello Snami: “Consegnare tale tipo di presidio agli operatori sanitari significa non fornirli di alcun elemento protettivo. Se il governatore De Luca, con le mascherine della Protezione civile si voleva pulire gli occhiali, con queste chirurgiche ci si potrebbe pulire un po’ di tutto. In altre parole, ve le potete tenere. Mentre tutti gli ambulatori specialistici dell’Asl e dell’ospedale, prontamente, in questo periodo si sono chiusi a riccio, tutti gli ambulatori dei medici di medicina generale, invece, sono rimasti e sono tuttora regolarmente aperti”.


Tutte le notizie sul coronavirus

Il sito del Ministero della Salute

 

Articoli correlati

Back to top button