Cronaca

Coronavirus, tre nuovi casi a Sant’Egidio del Monte Albino

Nuovi casi di coronavirus Sant’Egidio del Monte Albino. A darne notizia è il sindaco Nunzio Carpentieri nel consueto aggiornamento quotidiano sull’emergenza Covid-19.

Coronavirus Sant’Egidio del Monte Albino, tre nuovi casi

“Come temevamo, sono risultati positivi al tampone i tre familiari conviventi del caso numero 25 che dnque portano nuovamente a 16 il totale delle persone attualmente positive nel nostro Comune (3 si trovano in ospedale, 13 isolate al loro domicilio). Come sapete, in forza della mia Ordinanza n. 45, questi tre nostri concittadini erano già in quarantena.

Quello del contagio familiare è purtroppo un dato ricorrente. Come si sa, il virus è caratterizzato da un’elevata contagiosità e dunque è veramente difficile che la sua diffusione tra persone conviventi non avvenga. Pertanto, c’era da aspettarsi questa notizia.

Ci stringiamo con affetto anche a questa famiglia, alla quale auguriamo di vincere al più presto la battaglia contro il virus”.

L’appello

“Abbiamo aggiornato il quadro delle persone sottoposte a quarantena, il cui totale scende a 9. Vi ricordo che questo numero esclude i casi positivi e comprende i contatti stretti di questi ultimi (per i quali è disposto l’isolamento fino a doppio tampone negativo) e le persone rientrate da fuori Comune (attualmente 3).

Come sempre, rinnovo un appello forte a prestare la massima attenzione e a rispettare le norme sul distanziamento e quelle igienico-sanitarie. Resistere per sopravvivere”. 


coronavirus-sant-egidio-monte-albino-bollettino-22-aprile


Tutte le notizie sul coronavirus

Il sito del Ministero della Salute

Paolo Siotto

Giornalista pubblicista dal 2015, collabora per l'Occhio da giugno 2019 dopo diverse esperienze con testate locali tra cui il quotidiano Metropolis. Redattore per SalernitanaNews, nel tempo libero ama dedicarsi alla buona musica.

Articoli correlati

Back to top button

Individuato Adblock




Per visualizzare il sito
Disattiva AdBlock

L'Occhio Network è un giornale gratuito e per coprire le spese di gestione la pubblicità è l'unica fonte di sostegno.
Se vuoi che L'Occhio Network continui ad essere fruibile gratuitamente non bloccare le pubblicità.
Grazie di supporto