Cronaca

Covid, muore il giornalista e scrittore Pietro Nardiello: aveva 48 anni

Lutto a Salerno, è morto il giornalista Pietro Nardiello stroncato dal Covid. Da un mese lottava con il virus

Lutto a Salerno per il decesso di Pietro Nardiellogiornalista morto dopo una battaglia col Covid durata un mese. Era stato ricoverato in ospedale e fino allo scorso 27 aprile aveva aggiornato amici e colleghi sulle sue condizioni che, purtroppo, sono peggiorate nelle ultime ore arrivando al decesso all’età di 48 anni.

Covid, morto il giornalista Pietro Nardiello: lutto a Salerno

Giornalista ed apprezzatissimo scrittore, Pietro Nardiello aveva scritto diversi libri sulle criminalità organizzata, da “Strozzateci tutti” “Un sogno meraviglioso” passando per “Il festival del boss”. Cronaca ma che sport, calcio, con la passione per la Salernitana che lo ha sempre accompagnato e che lo ha portato a realizzare due libri sul club granata.

Il cordoglio

Tantissimi i messaggi di cordoglio arrivati in queste ore da amici e colleghi. Anche la Salernitana ha voluto ricordare Pietro Nardiello con un comunicato: “L’U.S. Salernitana 1919, la Proprietà, i dirigenti, l’Ufficio Stampa, i giocatori e tutto lo staff esprimono il proprio cordoglio per la scomparsa del giornalista e scrittore Pietro Nardiello e si stringono attorno al dolore che ha colpito la sua famiglia e i suoi colleghi”.


Tutte le notizie sul coronavirus

Il sito del Ministero della Salute

Articoli correlati

Back to top button