Cronaca

Discarica abusiva sequestrata in Costiera: un deferito alle autorià

I finanzieri della Sezione Operativa Navale della Guardia di Finanza di Salerno – nell’ambito dei servizi di polizia ambientale e controllo economico del territorio, disposti dal Reparto Operativo Aeronavale di Napoli – hanno individuato un’area di demanio marittimo di 400 metri quadrati adibita a discarica abusiva nel Comune di Amalfi.

In tale area, localizzata nelle immediate vicinanze della nota spiaggia in località Duoglio nel comune di Amalfi, sono stati rinvenuti tonnellate rifiuti, di vario genere, che rappresentano un serio ed imminente pericolo per l’incolumità pubblica e privata nonché per l’igiene pubblica.

La zona del ritrovamento ha un grande pregio ambientale, in quanto riconosciuta “Patrimonio dell’Umanità” dall’UNESCO.

Per tali fatti è stato deferito alla competente Autorità Giudiziaria una persona, responsabile per i reati di occupazione abusiva di demanio marittimo, danneggiamento e deturpamento ambientale perpetrati in zona sottoposta a vincolo paesaggistico, oltre che per le specifiche violazioni in materia di illecito smaltimento dei rifiuti.

Articoli correlati

Pulsante per tornare all'inizio