Senza categoria

Doping nelle palestre di Cava: arrestato anche noto farmacista / AGGIORNAMENTI

NOCERA INFERIORE. Tredici arresti domiciliari per custodia cautelare. È il risultato di un blitz dei carabinieri del Nas di Salerno e di Napoli, eseguito in questa mattina. Queste persone devono rispondere di associazione a delinquere finalizzata all’approvvigionamento, traffico e spaccio di sostanze dopanti. I provvedimenti sono stati firmati dal Gip del Tribunale di Nocera Inferiore.

Tutto ruotava intorno al noto farmacista di Cava de’ Tirreni, Edoardo Lambiase, noto anche alle forze dell’ordine perché già accusato di rocettazione di farmaci. Lambiase rivendeva farmaci proveniente da furti in altre farmacie o acquistati all’estero a poco prezzo, ad alcuni preparatori atletici operanti soprattutto a Cava. Questi a loro volta li distribuivano presso gli utenti delle palestre. Si tratta di Gabriele Barone di Salerno, Giuseppe Cicalese di Nocera Inferiore, Valentino Flauto di Cava de’ Tirreni e Mariagiovanna Sessa di Roccapiemonte, accusati di società a delinquere.

I farmaci di tipo stupefacente e dopante andrebbero distribuiti con ricetta medica e causano disfunzioni all’apparato uro-genitale. Coinvolti e arrestati anche altre 8 persone, i consumatori dei farmaci e utenti delle palestre, che dovranno rispondere del reato di ricettazione di farmaci Per tutti sono stati disposti gli arresti domiciliari.

Le farmacie da cui provenivano i farmaci rubati sono quelle di  Ottaviano, Capaccio, Eboli, ma anche Trento e Bolzano.

Articoli correlati

Back to top button