Eventi e cultura

È battipagliese una delle migliori attrici italiane: Pia Lanciotti

L’attrice battipagliese Pia Lanciotti ha vinto il premio Le Maschere del Teatro italiano, l’Oscar del teatro italiano, nella categoria “Miglior attrice non protagonista” per l’opera Emilia di Claudio Tolcachir.

Sabato 16 settembre, sono stati assegnati i Premi e Maschere del Teatro Italiano 2017, gli Oscar del palcoscenico, consegnati al Mercadante di Napoli con una grande festa condotta da Tullio Solenghi, in onda su Rai1 alle 23.50.

È stato Ragazzi di vita, da Pierpaolo Pasolini, diretto in scena da Massimo Popolizio il trionfatore del Premio Le Maschere del Teatro Italiano 2017. Popolizio, con lo spettacolo prodotto da Teatro di Roma, si è aggiudicato i due premi più importanti: Miglior spettacolo di prosa e Miglior regia.



Miglior attore protagonista è invece Fabrizio Bentivoglio per L’ora di ricevimento, regia Michele Placido; miglior attrice protagonista, una signora del teatro come Giulia Lazzarini in Emilia, scritto e diretto da Claudio Tolcachir. Miglior attrice non protagonista, sempre per Emilia, Pia Lanciotti.

Tra i premiati anche Tonino Taiuti, Vincenzo Nemolato, Imma Villa e Wanda Marasco autrice di Novità italiana per Il genio dell’abbandono. A Mariano Rigillo il Premio Speciale del Presidente della Giuria Gianni Letta. A Maria Ida Gaeta, ideatrice della Casa delle Letterature a Roma, il Premio alla Memoria di Graziella Lonardi Buontempo.

Chi è Pia Lanciotti

Pia Lanciotti è un’attrice di successo che non ha dimenticato le proprie radici e torna spesso a Battipaglia per riabbracciare la propria famiglia e gli amici più cari.

Allieva della Scuola di Teatro di Giorgio Strehler a Milano, studia in workshop internazionali diretti da Declan Donnellan, Bruce Meyers e Jan Simmons, che le permetteranno di partecipare a pièce come: “Pentisilea-Kleist”, “Il Gabbiano”, “Arlecchino – Servitore di due padroni”, “Tre sorelle”, “Il principe travestito”, “L’avaro”, “La tempesta”, “Amleto”, “Faust – Frammenti”, “Sonata d’autunno”, “Atti di guerra”, “Edeyen”, “Peccato fosse puttana”, “Riccardo III”, “Il ventaglio”, “Inventato di sana pianta” e “Tropico dei sensi”.



In televisione, lavora nella fiction Virginia – La monaca di Monza di Alberto Sironi con Giovanna Mezzogiorno, Delia Boccardo, Toni Bertorelli, Stefano Dionisi e Cristiana Capotondi. Successivamente, la si vedrà anche in: Il commissario Montalbano (2008), Crimini (2009) e la sitcom per bambini Fiore e Tinelli. Partecipa, inoltre a programmi come il religioso “Frontiere dello Spirito” e “Solletico”.

Al cinema, recita nella pellicola Gli arcangeli di Simone Scafidi con Franco Branciaroli e Francesca Inaudi, seguito da L’estate d’inverno (2008).

Pia Lanciotti è una donna che può interpretare qualsiasi parte, capace di truccare il suo volto del colore dei drammi più classici alle commedie, fino alle sitcom televisive.



 

Francesco Piccolo

Giornalista professionista, direttore del network L'Occhio che comprende le redazioni di Salerno, Napoli, Benevento, Caserta ed Avellino. Direttore anche di TuttoCalcioNews e di Occhio alla Sicurezza.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button