Uova e dolci privi di tracciabilità, sequestri nel salernitano

I carabinieri hanno fatto irruzione in un'azienda zootecnica di Eboli e una pasticceria di Battipaglia

SALERNO. Vendevano uova e dolci privi di tracciabilità. Numerosi negli ultimi giorni i sequestri effettuati dai carabinieri del Nas di Salerno nei comuni di Battipaglia ed Eboli.

I sequestri

I militari hanno fatto irruzione all’interno di un’azienda zootecnica ebolitana, dove hanno sequestrato quattrocento uova, in quanto il proprietario non aveva la documentazione relativa alla tracciabilità. Lo riporta SalernoToday.

Sempre oggi hanno chiuso una pasticceria battipagliese, insieme al laboratorio di produzione, per carenze igienico sanitarie. L’area di 100 metri quadrati è stata sequestrata anche per carenze strutturali.

Durante la perquisizione hanno sigillato oltre 100 chili di dolci: torte, pastiere e semi lavorati. Sotto sequestro sono finite 800 uova dalla provenienza incerta. Anche in questo caso mancava la documentazione sulla tracciabilità.

Sostieni la nostra redazione.

Offrici un caffè

TAG