Cronaca

Eboli, chiude la sua attività e si avvelena

Si tratta di un negoziante di Altavilla (Cerrelli). Secondo quanto apprendiamo dal Mattino avrebbe tentato di togliersi la vita avvelenandosi la mattina del 2 giugno.

A quanto pare il gesto è stato compiuto in seguito alla dichiarazione dei suoi familiari di voler chiudere l’attività . L’anziano, di 84 anni, non l’ha presa bene, la merceria-tabaccheria era la sua vita, la sua routine. Da 70 anni lavorava ininterrottamente, “notte e dì”.

Ora da due giorni è ricoverato in ospedale, il suo cuore ha già smesso di battere una volta. Ora la vittima è in fin di vita e lotta tra la vita e la morte.

Articoli correlati

Back to top button