Cronaca

Eboli, stangata agli imprenditori dal Comune: il ricorso di sei aziende

Eboli, stangata agli imprenditori dell'area Pip per gli oneri di urbanizzazione: il Comune avrebbe chiesto cifre ritenute esorbitanti

Eboli, stangata agli imprenditori dell’area Pip per gli oneri di urbanizzazione: il Comune avrebbe chiesto cifre ritenute esorbitanti. Pronta la battaglia con il ricorso al Tar.

Imprenditori al Tar per stangata dal Comune di Eboli

Gli imprenditori dell’area Pip finiranno davanti ai giudici del Tar di Salerno. Non hanno alcuna intenzione di pagare le somme ritenute esorbitanti e non dovute. Le cifre ammontano a 700mila euro.

Il Comune avrebbe richiesto il pagamento senza tener conto di quanto accaduto negli anni a partire dalla richiesta fatta all’atto dell’insediamento secondo cui i terreni industriali sarebbero costati solo 10 euro al metro quadro.

La spiegazione dell’ex presidente del Consorzio Pip

“Abbiamo fatto diverse riunioni, spiegando il nostro punto di vista. Abbiamo chiesto di verificare i conteggi. Ma da via Ripa ci hanno chiesto di restituire anche le cifre che il Comune non ha mai speso di tasca propria, compreso i contributi a fondo perduto (circa tre milioni) e quelli regionali, altri 2,4 milioni. A tutto questo hanno aggiunto anche i costi per la costruzione di strade che non hanno mai servito la zona industriale come quella di Festola”.

Fonte: La Città

Articoli correlati

Back to top button