CronacaSenza categoria

Fabiani sulla partita a Carpi: «siamo stati polli, vittime di noi stessi»

Il diesse della società di via Allende Angelo Fabiani spende parole dure alla Salernitana dopo la partita di coppa terminata a Carpi per 3 reti a 3 e persa conseguentemente ai rigori per 4 reti a 3. Stando a quanto racconta il portale “Il Mattino”, a seguito della sconfitta al Cabassi, giunge il fantomatico verdetto in un’intervista dove si ha avuto modo di parlare anche delle polemiche legate all’arbitraggio:

«Siamo stati polli e vittime di noi stessi. Non vanno cercati alibi nella decisione arbitrale: non giudico il fischio, tutti possono sbagliare. Dico che le partite non finiscono al 45’ e purtroppo ci siamo adattati al Carpi. Gli abbiamo dato forza, quasi come fosse una schiacciasassi. Invece, credo si tratti di una squadra ampiamente alla portata»

Antonio Bassano

Giornalista pubblicista dal 2016, ma anche eterno appassionato di lotta, pittura, street photography e del mondo otaku. Cresciuto giornalisticamente grazie al quotidiano L'Occhio di Francesco Piccolo, Antonio Bassano ha un approccio alla professione letterario semplice e spontaneo, nonché orientato a mettere a nudo la notizia senza commistioni o forzature.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Individuato Adblock




Per visualizzare il sito
Disattiva AdBlock

L'Occhio Network è un giornale gratuito e per coprire le spese di gestione la pubblicità è l'unica fonte di sostegno.
Se vuoi che L'Occhio Network continui ad essere fruibile gratuitamente non bloccare le pubblicità.
Grazie di supporto