Senza categoria

Furti a Cava de’ Tirreni: tre persone denunciate

CAVA DE’ TIRRENI. I servizi di vigilanza effettuati dalla Polizia di Stato a Cava de’ Tirreni, mirati in particolare, al contrasto dei furti nelle abitazioni, spesso commessi da cittadini stranieri di etnia rom, hanno consentito, nella serata di ieri, ai poliziotti del locale Commissariato di Pubblica Sicurezza di sventare un probabile furto, di denunciare tre persone e di sequestrare numerosi arnesi atti allo scasso.

La presenza sospetta di tre persone in una frazione collinare di Cava de’ Tirreni non è sfuggita ai poliziotti delle volanti che hanno deciso di controllarli.
Alla vista della polizia i tre individui, due uomini ed una donna, si sono allontanati velocemente, per le campagne circostanti, nel tentativo di evitare il controllo.

Durante la fuga i tre hanno abbandonato, lanciandolo in una scarpata, uno zaino che è stato recuperato dai poliziotti ed al cui interno erano custoditi diversi arnesi atti allo scasso, idonei a forzare le porte delle abitazioni, che sono stati sequestrati.

Ben presto gli agenti hanno raggiunto e bloccato i tre fuggitivi identificandoli per due cittadini rumeni, rispettivamente di  21 e 35 anni, e una donna italiana, nata a Roma, di 36 anni, già nota alle forze dell’ordine per alcuni precedenti e recentemente scarcerata, e deferendoli all’Autorità Giudiziaria, in stato di libertà, per possesso ingiustificato di arnesi atti allo scasso.

A Salerno, invece,  i poliziotti della Sezione Volanti della Questura hanno denunciato a piede libero due cittadini rumeni, rispettivamente di 30 e 39 anni, controllati nei pressi di Piazza Vittorio Veneto e sul Corso Garibaldi, risultati inosservanti del foglio di via obbligatorio con divieto di far ritorno a Salerno per tre anni, già emesso nei loro confronti dal Questore di Salerno.

Mostra di più

Articoli correlati

Pulsante per tornare all'inizio