Cilento, guardiacoste fuori servizio salvano bambini e donne che rischiavano di annegare

guardiacoste-salvano-bambini-donne-pisciotta

Guardiacoste salvano due bambini a Pisciotta: stavano per affogare. I due militari fuori servizio hanno tratto in salvo anche le madri

Guardiacoste fuori servizio salvano due bambini e due donne Pisciotta. L’episodio – raccontato da Vincenzo Rubano su Repubblica – è avvenuto nella mattinata di ieri, martedì 16 giugno, pochi minuti dopo le 12. Sulla spiaggia di Gozzo Pudi a Marina di Pisciotta dove un’onda ha travolto un bambino di 7 anni e una bambina di 4. Le madri si sono gettate in mare nel tentativo di salvare i figli ma la corrente ha trascinato anche loro.

Guardiacoste  salvano due bambini e due donne Pisciotta

Il 1° maresciallo Antonio Veneroso e il secondo capo Bruno Fedullo erano liberi dal servizio ma la loro attenzione è stata attirata dalle grida di aiuto delle donne. E così i due militari si sono tuffati in acqua raggiungendo prima i bambini e poi le donne. Sono stati tutti messi in salvo e una volta arrivati sul bagnasciuga è partito l’applauso liberatorio di alcuni turisti che hanno assistito al salvataggio.

Il racconto

Le due donne in lacrime hanno raccontato: “Siamo vivi grazie al loro intervento, abbiamo pensato di morire, di non farcela. Poi sono arrivati loro: eroi in carne ed ossa”. I sottoufficiali però chiariscono: “Non siamo eroi, siamo solo due cittadini che hanno fatto il proprio dovere. E poi siamo uomini di mare, salvare le persone è il nostro lavoro. Quando abbiamo visto i bambini e le due donne in difficoltà ci siamo tuffati subito. È stato un gesto spontaneo”.


Tutte le notizie sul coronavirus

Il sito del Ministero della Salute