Cronaca

Una guida per percorrere 90 km di sentieri cilentani e ammirare luoghi unici e irripetibili

È prevista per il 18 agosto dalle ore 21, presso la suggestiva cornice del Castello dell’Abate a Castellabate, la presentazione del libro “A piedi nel Cilento…tra Alburno e Valle del Calore” edito da Officine Zephiro.

“A piedi nel Cilento…tra Alburno e Valle del Calore”

Gli autori Giacomo Cacchione, Francesco Coppola e Donato D’Ambrosio racconteranno in compagnia del professore Gennaro Malzone, ideatore della rassegna “Libri Meridionali: Vetrina dell’Editoria del Sud”, i contenuti della loro opera che rappresenta un utile mezzo di conoscenza del territorio del Cilento per gli appassionati di Trekking e non solo. Una guida alla scoperta di 90 km di sentieri per unire: 9 paesi, 4 fiumi, 3 ponti medioevali, 2 sorgenti, 2 siti UNESCO, 2 musei, ma soprattutto paesaggi unici e irripetibili e la cima più alta dei Monti Alburni.

Giacomo Cacchione

“L’idea della guida nasce nel corso dell’estate 2018 durante la quale mi è venuta l’idea di unire in un solo percorso una serie di tesori unici come la Sorgente dell’Auso, Roscigno Vecchia, la Sorgente del Sammaro, le Gole del Calore, la Pietra di San Lucido, ecc., in modo da creare un’attrattiva per chi è lontano ed invogliare a visitare la nostra terra”, dichiara Giacomo Cacchione, uno dei tre autori.

Aggiunge Cacchione

”  Le foto contenute nella guida sono state scattate da noi percorrendo quegli incantevoli luoghi che che grazie a questa opera potranno essere raggiunti non solo fisicamente recandosi in loco ma anche viaggiando solo con la mente“.

Un progetto nato da una passione condivisa per il trekking che si è rivelato uno strumento utile per chi è alla ricerca di consigli di viaggio avventurosi.


Tutte le notizie sul coronavirus

Il sito del Ministero della Salute

Articoli correlati

Back to top button