Cronaca

I "ladri del furgoncino" sono stati avvistati anche nei monti picentini

Dopo Salerno, anche la provincia è costretta a fare i conti con dei finti operai della società elettrica, che si annidano tra le case nel tentativo di compiere qualche truffa ai danni di qualche pensionato o del malcapitato di turno. I “furbetti” sono stati avvistati nella zona picentina, per la precisione presso Olevano sul Tusciano e Montecorvino Rovella. Si tratta di un mezzo commerciale bianco, sul quale viaggiano sue persone. A lanciare per prima l’allarme, è stata una donna, residente in località Frosano, ella venerdì ha avvertito i carabinieri.

Pare che i due soggetti, si fingano operai addetti a fare le pulizie al contatore della linea elettrica. La donna li ha allontanati prontamente e non ha permesso loro di compiere qualche azione illecita ai suoi danni, inoltre, ha prontamente segnalato l’accaduto ai militari. Dalle indiscrezioni, sembra che i due parlino un accento straniero, nella specifica est europeo.

Articoli correlati

Back to top button