"Ice to meet you", ecco chi è il miglior gelatiere di salerno

"Ice to meet you", ecco chi è il miglior gelatiere di salerno. undici gelatieri so sono sfidati nella realizzazione di un gelato alla "nocciola mortarella”.

 

Anche Quest’anno il lungomare di Salerno è stato lo scenario della VII edizione della Festa del Gelato Artigianale di Salerno “Ice to meet you”, organizzata dalla Claai (Confederazione delle Libere Associazioni Artigiane Italiane) di Salerno, in collaborazione con Tanagro Legno Idea, con il patrocinio della Camera di Commercio e del Comune di Salerno.

Vincitore del il “Premio Giornalistico Enogastronomico” 2017 è stato, Pasquale D’Apice il gelatiere di “Punto Freddo”, una gelateria salernitana.

Ad attribuirne il Premio Qualità di miglior gelato artigianale, è stata una giuria tecnica presieduta dal maestro gelatiere Angelo Grasso, uno dei massimi esperti, del gelato artigianale e non solo e composta da Aniello Di Caprio, chef pasticciere, patron della Dolce e Salato di Maddaloni (Ce), Luigi Ciancio, scrittore enogastronomico, Alfonso Sarno, giornalista de “Il Mattino”, Aniello Palumbo, giornalista di “ Cronache” e Ilaria Cuomo,  giornalista de “La Città”.

Ottima la preferenza della varietà tipica della Campania, la “nocciola mortarella”, fornita in pasta dalla Cooperativa Nocciola Irpina presieduta da Carlo Mazza, come ingrediente principale per la gara dei maestri nella realizzazione del gelato artigianale. Una scelta pensata, per valorizzare le diverse ricette degli artigiani che fa vincere ed esaltare nel gusto l’eccellenza di un prodotto campano dalle riconosciute qualità nutrizionali.

La  competizione ha visto sfidarsi nella preparazione del miglior gelato alla nocciola undici gelaterie del sud Italia: Gianni  56 (Salerno), Mr Whippy (Salerno), Punto Freddo  (Salerno, Scafati, Pompei),  Cafe’ In Out  (Pagani),  Brio’  (Mercato San Severino, Santa Maria di Castellabate), La Torretta  (Cava dei Tirreni), Gelateria Nives – Nemoli, Potenza), Gelateria Conamore (Napoli, Pozzuoli),  La Delizia Gelateria (Ottaviano), Officina Del Gelato (Avellino, Fontanarosa), Vincent  (Cava dei Tirreni, Avellino).

Oltre al primo posto vinto da Pasquale D’Apice il gelatiere di “Punto Freddo”al secondo posto si è classificato il gelatiere Mario Battista della gelateria “Gelati Esagerati Conamore” di Napoli e Pozzuoli, mentre il terzo premio è andato a Marco Adinolfi della gelateria “La Torretta” di Cava de’ Tirreni(Sa).


 

TAG