Cronaca

Incendio a Cava, continua a bruciare monte Caruso: le fiamme sfiorano le abitazioni

CAVA DE’TIRRENI. Il famigerato monte Caruso continua a bruciare, infatti dopo l’intervento di spegnimento attuatosi nel corso della giornata di ieri, da diverse ore l’incendio di vaste dimensioni ha raggiunto il parco regionale Diecimare e buona parte della località Citola. Il tutto ha avuto inizio nel pomeriggio di sabato 8 luglio 2017, con l’accensione di piccoli focolai che sono causati dalla mano di persone umane, il cattivo odore del fumo ha raggiunto anche le frazioni della zona orientale della città

Il monte soprannominato Caruso, situato nella parte nord della città, ha bruciato ettari di terreno. Sono ancora in atto le verifiche di accertamento dell’incendio, intanto sul posto sono giunti i vigili del fuoco, Protezione civile di Cava de’ Tirreni diretta dal Ten. Col Giuseppe Ferrara e il Corpo Forestale dello Stato. L’incendio di grosse dimensioni nel corso di questo pomeriggio, precisamente intorno le ore 19.30, si è proceduto da Nocera Superiore a Cava de’ Tirreni, per fortuna, però non ha raggiunto alcuna abitazione.

Oltre ai diversi corpi armati dello Stato, sul posto sono giunti buona parte delle istituzioni locali per capire la dinamica di quanto accaduto ed avere maggior chiarezza sulla dinamica del vasto incendio. Nella giornata di domani saranno presenti anche gli elicotteri per placare le fiamme che stanno mettendo in ginocchio la città.

Le fiamme lato Nocera Superiore sono a 50 metri dalle abitazioni.

Seguiranno aggiornamenti.

Articoli correlati

Back to top button