Cronaca

Auto contro un muro, Daniele muore a 22 anni | Voleva evitare di investire un cane

Incidente tra  Padula e Montesano, morto ragazzo di 22 anni. Il dramma la scorsa notte in via Nazionale: il ragazzo guidava una Fiat Panda

Tragico incidente tra  Padula e Montesano sulla Marcellana dove è morto Daniele Perrupato, un ragazzo di soli 22 anni. Il dramma si è consumato lungo una strada del Vallo di Diano nella notte tra giovedì 9 e venerdì 10 settembre: a perdere la vita, un 22enne della zona.

Incidente tra  Padula e Montesano, morto un ragazzo

Come riportato da Infocilento, il 22enne si trovava in via Nazionale – non lontano dalla ex clinica Fischietti – a bordo della sua Fiat Punto. Improvvisamente ha perso il controllo della vettura, dopo aver travolto un cane nel tentativo di evitarlo.

Il dramma

Il ragazzo ha così perso il controllo della vettura, finita contro un edificio. Immediato l’arrivo sul posto di Vigili del Fuoco, carabinieri e 118, ma i sanitari non hanno potuto fare altro che constatarne il decesso.

Il cordoglio

Il sindaco di Montesano sulla Marcellana, Giuseppe Rinaldi, ha commentato: “Montesano tutta piange. Una tragedia acuta, profonda, radicale colpisce nuovamente la nostra comunità nel momento in cui abbiamo appreso della morte, mentre era alla guida per andare a lavoro, di un nostro giovane. Un giovane amato da tutti, voluto bene, radicato, serio e buono. Il pianto inconsolabile dei genitori, del fratello, della famiglia tutta, degli amici, rappresenta il grido di dolore che, anche oggi, avvolge Montesano.

E mentre un protagonista della storia locale oggi viene salutato, un giovane, un protagonista del futuro vola in cielo. Sono sconvolto da questa notizia, Montesano credo sia tutta sconvolta… quando un giovane ci lascia, in maniera tragica per altro, perdiamo tutti un pezzo di futuro. Il primo pensiero che deve trasformarsi in grande vicinanza, sostegno, forza va alla famiglia, letteralmente prostrata da questa tragedia. In occasione delle esequie, anche in questo caso, verrà proclamato il lutto cittadino. Oggi le parole lasciano lo spazio al pianto… che la terra ti sia lieve caro Daniele”.

Articoli correlati

Back to top button