Cronaca

Luigi muore a 23 anni in un incidente, domani i funerali del giovane

Incidente a Salerno, esame esterno sul corpo di Luigi Ferruzzi. Domani i funerali del 23enne morto sull'asfalto

È stato disposto l’esame esterno sul corpo di Luigi Ferruzzi, il ragazzo di 23 anni morto in un incidente avvenuto a Salerno nella giornata di venerdì 24 giugno. Un impatto fatale quello tra la Suzuki GS x650 grigia guidata dal giovane ed una Renault Twingo di colore blu sul lungomare Marconi. Intanto appare sempre più chiara la dinamica del sinistro stradale costato la vita all’ennesimo giovane morto sull’asfalto a Salerno, in una zona particolarmente sensibile e pericolosa per quanto concerne gli incidenti stradali.

Incidente a Salerno, esame esterno sul corpo di Luigi Ferruzzi

Sulla vicenda è stata aperta una inchiesta condotta dal pm Minerva. Alla guida della Renault Twingo ci sarebbe stato un dipendente di Salerno Mobilità che prima dell’impatto stava svoltando per entrare nell’area dove c’è una postazione della società che gestisce i parcheggi nel comune. In quel frangente è avvenuto l’impatto: uno scontro violento, fatale per il 23enne morto poco dopo l’arrivo dei soccorsi. Le sue condizioni, infatti, sono da subito apparse particolarmente preoccupanti.

L’automobilista è rimasto sotto shock e nelle prossime ore verrà ascoltato per fornire la sua ricostruzione in merito a quanto accaduto sul lungomare Marconi. La salma del 23enne è stata dissequestrata nella tarda mattinata di oggi, sabato 25 giugno.

L’appello

Arriva, intanto, l’appello di Aniello Ciro Pietrafesa, coordinatore regionale dell’Anva Confesercenti Campania che nelle scorse ore ha inviato una lettera al sindaco di Salerno, Vincenzo Napoli:

Oggi ho visto morire sotto i miei occhi un ragazzo di 23 anni per un assurdo incidente stradale sul lungomare Marconi. Luigi, questo è il suo nome, ha perso la vita in sella alla sua moto all’altezza del parcheggio dei camper di Salerno Mobilità a Torrione. Non entro nel merito dell’incidente e di chi ne abbia la colpa, il mio post deve servire ad evitare altre morti su questo tratto di lungomare, si perché Luigi è l’ennesima vittima di questa strada, utilizzata a partire dalle piscine comunali e fino al distributore Esso come una pista da corsa da parte di moto, auto, camion che non rispettano neanche i semafori.

Ci vuole un maggiore controllo della velocità, anzi io direi di mettere dei dossi artificiali per far diminuire a tutti la velocità, segnalare adeguatamente le strisce pedonali, far funzionare sempre i semafori e se utile mettere telecamere per multare chi passa con il rosso. Bisogna garantire la sicurezza, non vogliamo più assistere ad una vita spezzata per il mancato intervento e messa in sicurezza. Sono certo che ci sarà un Suo sollecito intervento già da domani mattina. Alla famiglia di Luigi le mie più sentite condoglianze.

I funerali

funerali di Luigi Ferruzzi saranno celebrati nella mattinata di lunedì 27 giugno. Appuntamento alle 9.30 presso la chiesa Gesù Redentore di via Carnelutti, nella zona orientale della città.

Articoli correlati

Back to top button