Cronaca

Telefonino in carcere al boss, tre persone indagate: nei guai anche un avvocato salernitano

Starita in carcere, tre indagati per l'introduzione di un telefonino nella casa circondariale di Saluzzo dove è detenuto 'A Strega

Tre indagati per aver tentato di introdurre un telefonino nel carcere dove si trova Vincenzo Starita, noto come ‘A Strega, attualmente detenuto a Saluzzo, in provincia di Torino. Originario di Scafati, Starita è ritenuto ai vertici nel sistema di spaccio di droga tra l’Agro nocerino-sarnese e Torre del Greco.

Scafati, tre indagati per l’introduzione di un telefonino nel carcere per Starita

Sotto accertamenti della Procura di Torino è finito anche un avvocato penalista salernitano. Il legale è stato trovato in possesso di due telefoni cellulari presumibilmente destinati a Starita con le verifiche della polizia penitenziaria a scoprire l’illecito.

Articoli correlati

Back to top button

Individuato Adblock




Per visualizzare il sito
Disattiva AdBlock

L'Occhio Network è un giornale gratuito e per coprire le spese di gestione la pubblicità è l'unica fonte di sostegno.
Se vuoi che L'Occhio Network continui ad essere fruibile gratuitamente non bloccare le pubblicità.
Grazie di supporto