La cavese Elena Senatore imbavagliata e rapinata in Africa

Sequestrata e rapinata nella sua villa a Johannesburg Elena Senatore, la figlia del noto avvocato nonché politico Alfonso

CAVA DE’ TIRRENI. Paura per Elena Senatore in Africa. La donna, figlia del noto avvocato e politico Alfonso Senatore, è stata sequestrata e rapinata nella sua villa a Johannesburg, in Sudafrica.

Come riporta il Mattino, cinque uomini di colore, armati di pistole e fucili, si sono introdotti nella proprietà della famiglia materna e dopo aver violato i cancelli dell’azienda di trasporti, con la complicità di spie, sono riusciti ad introdursi nella villa.



La cavese Elena Senatore imbavagliata e rapinata in Africa

Una volta in casa hanno immobilizzato ed imbavagliato la figlia di Senatore e altre due donne presenti in casa, per fare razzia. Ingente il bottino trafugato, per fortuna i rapinatori non hanno usato violenza nei confronti della ragazza e le altre due persone, vittima della rapina.

L’avvocato Senatore ha raggiunto subito la figlia

L’avvocato Senatore ha raggiunto subito la figlia e il resto della famiglia: «Hanno approfittato della mancanza di sistemi di sicurezza – spiega Senatore – e della complicità di spie interne. I rapinatori sono dei professionisti per fortuna non le hanno toccato un capello. Farò di tutto per farli catturare. Ho ingaggiato il migliore ispettore privato e le migliori guardie del corpo. Ma non basta, dovrò mettere in sicurezza l’azienda».


La replica: “nessun sequestro”

Valentina Senatore ha chiarito l’accaduto su Facebook: LEGGI


TAG