Cronaca

L’aorta rischia di scoppiare, 49enne di Ravello salvato da cardiologo di notte

RAVELLO. Un forte dolore toracico ha spinto, la scorsa notte, un uomo di Ravello a recarsi al Pronto Soccorso di Castiglione. Per il 49 enne si è pensato subito a un principio d’infarto ma il cardiologo di turno, sottoponendolo a un’ecografia cardiaca e si è accorto che invece l’aorta stava per scoppiare.

Rapidamente sottoposto alle altre indagini di routine – così come riportato da il sito de IlVescovado.it – è stato subito caricato a bordo di un’ambulanza di tipo A con rianimatore, appena rientrata da Salerno, per essere trasferito, d’urgenza, al reparto di Cardiochirurgia dell’ospedale “Ruggi” per essere sottoposto ad intervento chirurgico. Le sue condizioni attuali non sarebbero preoccupanti.

Senza il cardiologo di notte – servizio ripristinato h 24 per il solo mese di agosto – e quindi l’impossibilità di usufruire di eco cuore (unica indagine immediata per fare la diagnosi di rottura dell’aorta), il malcapitato sarebbe, con molta probabilità, morto. Un’altra vita salvata a Castiglione: quest’ultimo caso – in ordine di tempo – conferma la necessità del servizio cardiologia per l’intero arco giornaliero e non solo per il mese di agosto.

Fonte: salernonotizie

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button