Politica

Le Fonderie Pisano non andranno a Giffoni. Il Tar respinge il ricorso

SALERNO. Il Tribunale Amministrativo Regionale ha rigettato il ricorso delle Fonderie Pisano in merito alla delocalizzazione del nuovo insediamento produttivo in località Sardone nel territorio comunale di Giffoni Valle Piana.

Gli amministratori comunali con in testa il sindaco Paolo Russomando fin dal primo momento avevano espresso la contrarietà all’insediamento, ed avevano avviato l’azione legale contro le Fonderie Pisano, ribadendo il proprio “no” alla nascita nel territorio comunale all’impianto industriale.

La recente sentenza del Tar ha dato ragione al Comune. Accogliendo le tesi dell’avvocato Marcello Fortunato che opponeva, tra l’altro, l’impossibilità di adottare varianti fino all’adozione del nuovo piano urbanistico della città, in quanto, in quell’area, di circa 100 mila metri quadrati il comune aveva adottato provvedimenti di localizzare attività produttive con vocazioni sicuramente diverse da quelle delle Fonderie Pisano.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button