Cronaca

Nocera, omicidio dell’avvocato Barbarulo: Mariniello deve restare in carcere, pericolo fuga

Il killer Macario Mariniello deve restare in carcere: l’uomo è accusato dell’omicidio dell’avvocato Giorgio Barbarulo. Anche per la Cassazione sussiste il «pericolo di fuga» , insieme alla necessità di tenerlo ristretto in carcere, in ragione del suo profilo criminale.

Omicidio Barbarulo, Mariniello resta in carcere

I giudici hanno dichiarato inammissibile il ricorso presentato dalla difesa del nocerino, presentato avverso ad una precedente decisione del Tribunale del Riesame di Salerno. Giorni fa, sono state depositate le motivazioni. A pesare in negativo, per la Suprema Corte, la condotta passata tenuta dal 60enne ex Nco e le modalità del delitto dell’avvocato, avvenuto il 29 luglio del 1980 e costata a Mariniello l’ergastolo in primo grado.

L’omicidio

L’uomo trovò la sorella, in stato confusionale, in atteggiamenti intimi con il legale. In seguito ad un diverbio, esplose, all’indirizzo dell’avvocato, otto colpi di Beretta calibro 7.65.

 

 

Articoli correlati

Back to top button