Senza categoria

Magliano Vetere, sindaco D’Alessandro annuncia ricorso contro la sentenza di decadenza

MAGLIANO VETERE. È disposto a ricorrere anche in Cassazione se sarà necessario Carmine D’Alessandro, sindaco di Magliano Vetere per oltre dieci anni, che qualche giorno fa è stato dichiarato decaduto dal tribunale di Vallo della Lucania a causa dell’incompatibilità tra la carica di primo cittadino e quella di presidente della Fondazione Veteres, costituita dalla giunta comunale negli anni passati, a cui sono affidati numerosi servizi tra cui la raccolta rifiuti e la gestione del museo Paleontologico.

Secondo il tribunale il sindaco sarebbe stato ineleggibile: la questione fu sollevata all’indomani dell’elezione del 2014 di D’Alessandro dalla minoranza che presentò ricorso: ricorso che qualche giorno fa è stato accolto. Intanto se la Corte d’Appello si pronuncerà a favore di D’Alessandro, questi rimarrà in carica normalmente, mentre se si pronuncerà diversamente allora si tornerà al voto.

In questa ultima ipotesi però D’Alessandro ricorrerà alla Corte di Cassazione: Carmine D’Alessandro è intenzionato ad andare avanti perché la sua situazione rispecchia un’altra situazione di incompatibilità, quella di Vincenzo De Luca. Una situazione totalmente diversa, certo, ma che presenta delle analogie, e se Vincenzo De Luca è rimasto in carica fino alla pronuncia della Corte d’appello anche D’Alessandro può rimanere in carica fino al giudizio definitivo.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button