Cronaca

Maxi sequestro tra Battipaglia, Campagna e Salerno: sigilli a due tonnellate di prodotti

BATTIPAGLIA. Raffica di controlli e sequestri in provincia di Salerno. I carabinieri dei Nas hanno posto i sigilli a due tonnellate di prodotti chimici, fertilizzanti e fito sanitari impiegati nel settore agricolo. Finiti sotto chiave 20mila confezioni di prodotti vietati.

La merce era in parte contraffatta. Altri prodotti venivano venduti senza autorizzazione. L’ispezione è avvenuta all’interno di due negozi di Campagna. In azione anche i funzionari dell’Ispettorato centrale della tutela della qualità e della repressione delle frodi nei prodotti agro alimentari con sede a Salerno.

Maxi sequestro tra Battipaglia, Campagna e Salerno

Altre due operazioni sono state realizzate a Battipaglia e a Salerno. Nel centro del capoluogo, dopo la verifica all’interno di un bar-pasticceria, è stato sequestrato un intero laboratorio di oltre 250 mq, che operava in ambienti malsani, caratterizzati da notevoli criticità igienico sanitarie e strutturali, nella città capofila della Piana del Sele, sequestrati, in una macelleria equina, 120 kg di carne per mancata attestazione della provenienza.

Il valore dell’operazione dei Nas ammonta a 700 mila euro. Le contravvenzioni notificate ai proprietari si aggirano intorno ai 10 mila euro.

 

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button