Cronaca

Casal Velino, minaccia la moglie con un’ascia: dai domiciliari finisce in cella

Minaccia la moglie con l’ascia, arresto a Casal Velino. Un uomo era uscito di casa per raggiungere la moglie e convincerla a tornare con lui.

Minaccia la moglie con l’ascia, i precedenti

Un 56enne di Casal Velino come racconta Il Mattino è finito prima ai domiciliari e poi in carcere. Una vicenda iniziata nei primi giorni di agosto quando una donna di 40 anni aveva deciso di denunciare il marito in seguito all’ennesimo litigio.

Le indagini

I carabinieri di Vallo della Lucania guidati dal capitano Annarita D’Ambrosio indagano. La donna ha raccontato il suo calvario fatto di violenze subite dall’uomo: è stata curata al San Luca di Vallo e ospitata a in una struttura protetta per le donne vittime di violenza. Denunciato, l’uomo è finito ai domiciliari ma spesso ha tentato di evadere per raggiungere la consorte.

Il fatto

La sua posizione si è aggravata nei giorni scorsi quando è riuscito ad allontanarsi di casa e in bicicletta raggiungendo il parcheggio del supermercato dove lavora la donna. Quando la moglie lo ha visto ha telefonato subito ai carabinieri che hanno continuità ad indagare sul caso. I carabinieri, arrivati nel parcheggio, hanno fermato il 56enne per il quale si sono aperte le porte del carcere di Vallo.

Paolo Siotto

Giornalista pubblicista dal 2015, collabora per l'Occhio da giugno 2019 dopo diverse esperienze con testate locali tra cui il quotidiano Metropolis. Redattore per SalernitanaNews, nel tempo libero ama dedicarsi alla buona musica.

Articoli correlati

Back to top button