Eventi e cultura

Minori, convegno Campania in fiamme: criticità e proposte

MINORI. Dopo le prime due tappe a Salerno e a Cava de’ Tirreni, la terza tappa del Convegno Itinerante Campania in Fiamme: Criticità & Proposte si è avuta a Minori ieri, giovedi 18 gennaio 2018, Aula Consiliare del Comune.

Il flagello dei roghi, gli Esperti spiegano e propongono soluzioni.

Il Sindaco di Minori, Andrea Reale, ha aperto i lavori.

Alla luce dei roghi che hanno flagellato per tutta l’estate appena trascorsa la Regione Campania, e per rispondere concretamente alle richieste legittime da parte dei residenti di capire e chiedere soluzioni, il sito di informazione SevenSalerno, nella persona del direttore responsabile Maria Rosaria Voccia, Giornalista, ha ideato ed organizzato un Convegno Focus itinerante dal titolo “Campania in Fiamme: Criticità & Proposte”, realizzato nella sua prima tappa il 1°settembre 2017 presso il Museo Diocesano San Matteo a Salerno e successivamente al Comune di Cava de’Tirreni il 26 ottobre 2017.

I residenti dell’intera Regione Campania sono coinvolti, e sono disperati, chiedono a gran voce e da ogni dove spiegazioni a quanto hanno visto accadere ormai quasi quotidianamente, e che si trovi una rapida e fattiva soluzione.

I roghi hanno già distrutto gran parte del patrimonio boschivo e della macchia mediterranea, nonché specie animali, compromettendo anche la tenuta della fascia costiera, per cui si rende necessario sollecitare l’opinione pubblica regionale e nazionale analizzando le cause e valutando proposte per arginare tale disastroso fenomeno.

Al Convegno Itinerante, che già ha riscosso notevole successo di pubblico –oltre diecimila contatti e il dato è in crescita-, partecipano esperti ed operatori nei diversi settori della Statistica e della Prevenzione Idro Geologica Territoriale.

L’evento è un momento di inchiesta importante per il territorio della Regione Campania.

Al termine del Convegno, così come fatto per le tappe precedenti, sarà pubblicato un Dossier. Insieme a Maria Rosaria Voccia, il giornalista Donato Bella, direttore del periodico Furore di Costa d’Amalfi, entrambi Moderatori del Convegno.

L’evento ha avuto il Patrocinio Morale del Comune di Minori.

Campania in Fiamme: le dichiarazioni

“Le amministrazioni locali hanno mostrato moltissimo interesse, comprendono bene che questo convegno è un momento di inchiesta territoriale, danno tutto il loro supporto, riscontrando che una corretta informazione su questa tematica va anche a favore della politica, avendo l’ opportunità di ascoltare le istanze della popolazione e di operare fattivamente sul territorio nel miglior modo possibile. Ringrazio per questo impegno i Sindaci e le amministrazioni che ci stanno ospitando, dimostrano grande senso di responsabilità per il territorio.

Il convegno itinerante Campania in fiamme: criticità & proposte si fregia di Esperti e Partner di prestigio.

Associazioni ambientaliste tra cui Legambiente, la Sigea Campania e Molise, l’Associazione Nazionale Forestali, l’AIB della Regione Campania, Comitati Cittadini, il Centro di Cultura e Storia Amalfitana.

Tutti con un comun denominatore: l’amore e l ‘impegno per il territorio.

L’elemento critico che emerge è la penuria della prevenzione: bisogna fare in modo che la prevenzione, il mantenimento e la cura dei nostri territori diventino un cavallo di battaglia per tutti, portare la problematica nelle scuole, all’università, la generazione attuale e le future devono avere chiaro il concetto dell’importanza fondamentale della prevenzione degli incendi.

Ringrazio la gente che ci segue, i residenti della Campania, e anche chi ci segue da altre regioni, quali la Basilicata, il Lazio, la Puglia” ha dichiarato Maria Rosaria Voccia.

Gli interventi

  • Emiliano Amato Presidente Ass.ne Giornalisti Cava-Costa d’Amalfi;
  • Donato Bella Comitato Basta Incendi;
  • Michele Buonomo Presidente Legambiente Campania;
  • Gioacchino Di Martino Centro Storia e Cultura Amalfitana;
  • Gaetano Sammartino Presidente SIGEA;
  • Salvatore Senatore Spazio Pueblo-Cava de’Tirreni;
  • Danilo Sorrentino Associazione Nazionale Forestale.

I partner

Associazione Giornalisti Cava-Costa d’Amalfi, Associazione Nazionale Forestale, Legambiente Campania, SIGEA Campania e Molise , Comitato Basta Incendi Cava-Costiera, Centro Cultura e Storia Amalfitana, Spazio Pueblo Cava

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button