Cronaca

Morte Maffia, otto medici indagati all’ospedale di Eboli

EBOLI. Otto medici indagati per la morte di Renato Maffia. Dovranno rispondere di omicidio colposo. I medici indagati lavorano all’ospedale di Eboli.

La morte di Renato Maffia

Renato Maffia, 52 anni, è morto martedì sera, mentre stava rientrando a casa con i familiari, dopo essere stato dimesso due volte dall’ospedale di Eboli.

L’inchiesta

La Procura di Salerno ha aperto un’inchiesta, coordinata dal pm Roberto Penna, per fare chiarezza su quanto accaduto durante le ultime ore di vita del 52enne. Ieri mattina i carabinieri hanno consegnato gli avvisi di garanzia ai medici indagati. Nelle prossime ore, invece, il medico legale svolgerà l’autopsia sul cadavere.

L’inchiesta interna dell’Asl

Il direttore dell’Asl Antonio Giordano ha disposto una commissione di inchiesta per fare luce su quanto accaduto.

Articoli correlati

Back to top button