Frontale auto-moto, morto marinaio di Pontecagnano: investitrice indagata per omicidio stradale

ernesto-cianciarulo

Morto il marinaio dell'incidente di Pontecagnano, aveva 37 anni. La famiglia ha espresso la volontà di autorizzare l'espianto degli organi

È morto il marinaio coinvolto nell’incidente verificatosi a Pontecagnano nella serata di venerdì 29 maggio in via Mar Tirreno. Il 37enne Ernesto Cianciarulo, originario di Pontecagnano e Sottocapo della Marina Militare, era in coma all’ospedale Ruggi di Salerno. Ora l’investitrice è indagata per omicidio stradale.

Morto marinaio di Pontecagnano: investitrice indagata

L’investitrice, una 42enne di Pontecagnano, alla guida dell’auto che si è scontrata con il motociclista, è stata sottoposta al drug test e all’alcol test, risultati entrambi positivi. La sua posizione giudiziaria si è aggravata dopo il decesso del motociclista, ed ora è indagata per omicidio stradale.

Gli investigatori sono convinti che la donna ha travolto la moto e, probabilmente, non l’ha nemmeno vista. L’urto tra l’auto e la motocicletta è stato molto violento. Ad avere la peggio è stato il marinaio che ha battuto la testa sull’asfalto.

Espianto degli organi

La famiglia del 37enne ha espresso la volontà di autorizzare l’espianto degli organi del giovane marinaio.

 


 

TAG