Morto all’ospedale di Salerno dopo intervento: riaperto il caso su un uomo di Maiori

morto-ospedale-salerno-intervento-riaperto-caso

Morto all'ospedale di Salerno dopo intervento: riaperto il caso su un uomo di Maiori. Si tratta di Raffaele Pastore, deceduto nel 2018

Morto all’ospedale di Salerno dopo intervento: riaperto il caso su un uomo di Maiori. Si tratta di Raffaele Pastore, deceduto nel 2018.

Il giudice riapre il caso su Pastore, morto all’ospedale di Salerno

Il giudice del Tribunale di Salerno ha riaperto il caso e ha evitato l’archiviazione sulla morte di Raffaele Pastore, un 71enne di Maiori deceduto nel luglio 2018 presso l’ospedale San Giovanni di Dio e Ruggi d’Aragona per un’infezione polmonare.

Come riporta “Il Mattino”, l’infezione sarebbe stata provocata da un intervento al cuore effettuato in precedenza in una clinica di Mercogliano. Fari accesi quindi su ventisette sanitari e tre centri ospedalieri nei quali si è consumata la degenza del paziente dal ricovero.

Nei guai 12 medici dell’ospedale di Salerno, dieci della clinica Montevergine di Mercogliano e cinque di un centro di riabilitazione del nosocomio Criscuolo/don Gnocchi di Sant’Angelo dei Lombardi, dove l’anziano fu trasferito nel maggio del 2018.

TAG