Curiosità

Napoli, trova borsello con 13mila euro e lo restituisce

Da Jakarta è atterrato il fratello della turista che ha perso tredicimila euro da Giappo, ristorante giapponese situato nell’aeroporto di Capodichino.

Enrico Schettino aveva raccontato di essere stato contattato dalla donna su Instagram, disperata e di aver trovato il portafogli della Disney con la Sirenetta, dopo un’accurata ricerca nel ristorante.

“Gli ho restituito 13mila euro dopo 3 giorni e oltre 4 ore perse in polizia, lui non mi ha offerto neanche un caffè al bar”

“Il fratello della turista mi ha dato la spiegazione del perché avesse tutti quei soldi. Metà erano suoi, metà del compagno ed erano in Italia in vacanza per fare shopping. Meglio contanti della carta perché le banche in Italia prendono commissioni molto alte sul loro cambio”, afferma Schettino.

“La differenza tra un napoletano ed uno straniero: io gli ho restituito 13mila euro dopo 3 giorni e oltre 4 ore perse in polizia, lui non mi ha offerto neanche un caffè al bar. Ma noi siamo uomini d’amore…diceva il buon De Crescenzo”, conclude amaramente il ristoratore.

Articoli correlati

11 Comments

  1. This design is steller! You certainly know how to keep a reader entertained. Between your wit and your videos, I was almost moved to start my own blog (well, almost…HaHa!) Great job. I really loved what you had to say, and more than that, how you presented it. Too cool!

  2. I’ll right away grab your rss feed as I can’t in finding your e-mail subscription hyperlink or e-newsletter service. Do you have any? Kindly allow me understand so that I could subscribe. Thanks.

  3. After study just a few of the blog posts on your web site now, and I truly like your way of blogging. I bookmarked it to my bookmark website record and shall be checking back soon. Pls try my web page as effectively and let me know what you think.

  4. Hi my loved one! I want to say that this article is awesome, nice written and include almost all important infos. I would like to look extra posts like this.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button