Cronaca

Gira in auto con 79mila euro, nei guai un 40enne

In giro con 80mila euro in contanti in auto: si indaga per ricettazione. La decisione è stata ribadita dalla Corte di Cassazione

È indagato con l’accusa di ricettazione il 40enne napoletano trovato a Nocera Inferiore con quasi 80mila euro in contanti in auto. I contanti restano sotto sequestro dopo la decisione del Tribunale di Nocera Inferiore e quella del Riesame di Salerno come riportato dall’edizione odierna del quotidiano Il Mattino.

In giro con 80mila euro in contanti in auto: si indaga per ricettazione

La decisione è stata ribadita dalla Corte di Cassazione, mentre la difesa aveva sostenuto che “il mero possesso di un’ingente somma di denaro non poteva di per sé giustificare l’adozione del provvedimento” senza riscontri investigativi per quanto riguarda l’esistenza di un delitto presupposto.

Invece, secondo gli Ermellini, il Tribunale ha applicato il principio di diritto correttamente, sostenendo che i soldi detenuti all’interno della vettura, fossero di provenienza delittuosa sulla base di più indici di natura logica. In particolar modo, l’elevato ammontare della cifra, il confezionamento delle banconote in mazzette, il possesso di 6 carte Postepay, American Express e bancoposta. Altro elemento importante, è la presenza sull’auto di fatture e documenti di trasporto emessi da diverse società di Montoro nei confronti di una srl, relativamente a merce in pelle.

Articoli correlati

Back to top button