Cronaca

Nocera, “caso Arena”: si difendono i 3 indagati

NOCERA INFERIORE. Il sostituto procuratore dell’Antimafia, Giancarlo Russo, è convinto che Carmine Afeltra, indagato per corruzione elettorale, avrebbe ottenuto soldi in cambio di un pacchetto di voti per Salvatore Arena, candidato nel 2015 a consigliere regionale. Afeltra, dal suo canto, si è difeso dichiarandosi completamente estraneo alla faccenda.

Come racconta il portale SalernoToday, l’inchiesta “Perseo” ha visto coinvolti diversi politici. Anastasio ha precisato che il rapporto con Arena era puramente politico e di amicizia, ma non esclude di aver aiutato il suo amico nella campagna elettorale. Le indagini continuano e la storia diventa man mano sempre più chiara.

 

 

 

 

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Individuato Adblock




Per visualizzare il sito
Disattiva AdBlock

L'Occhio Network è un giornale gratuito e per coprire le spese di gestione la pubblicità è l'unica fonte di sostegno.
Se vuoi che L'Occhio Network continui ad essere fruibile gratuitamente non bloccare le pubblicità.
Grazie di supporto