Nocera Inferiore, coltellate al vicino di casa: l’aggressione dopo i troppi rimproveri

nocera-inferiore-tentato-omicidio-vicino-domiciliari

Nocera Inferiore, coltellate al vicino di casa: Antonio Baldo dovrà scontare 10 anni e 8 mesi di reclusione. Dietro la furia omicida i troppi rimproveri

Nocera Inferiore, coltellate al vicino di casa: Antonio Baldo dovrà scontare 10 anni e 8 mesi di reclusione. Il 57enne è stato giudicato colpevole, al termine del rito abbreviato. «L’imputato ha manifestato più volte, anche nell’immediatezza del fatto, nonché successivamente facendo riferimento alle pregresse conflittualità con il vicino di casa, l’intento di lasciare una lunga scia di sangue oltre la vittima attinta». Così il gup del tribunale di Nocera Inferiore ha motivato la condanna.

Baldo condannato: accoltellò il vicino a Nocera Inferiore

Aveva preso a coltellate l’anziano vicino di casa a Nocera Inferiore: adesso, il 57enne Antonio Baldo dovrà scontare 10 anni e 8 mesi in carcere.

Come riporta “Il Mattino”, i fatti risalgono allo scorso 2 dicembre, quando l’uomo ferì la vittima 72enne proprio dinanzi all’ascensore del condominio in cui vivono entrambi. Nelle motivazioni del tribunale emergono ulteriori dettagli: lui stesso aveva spiegato nell’interrogatorio di garanzia, dopo l’arresto, di essere stufo dei presunti rimproveri che gli venivano mossi dai vicini, riguardo alcune sue frequentazioni in condominio, insieme al fatto di essere stato colpito dall’acqua lanciata dagli stessi, quel 2 dicembre del 2019.

Aggressione premeditata

Secondo il giudice, l’imputato, di 57 anni, avrebbe premeditato l’aggressione «mediante un’accorta analisi dello stato dei luoghi e delle abitudini della vittima, nonché attraverso un’immediata fuga».

 

TAG