Nocera Inferiore, compra droga in pasticceria e ritratta le accuse: a processo per falsa testimonianza

tribunale_nocera-inferiore

A Nocera Inferiore, un uomo è sotto processo per falsa testimonianza: dichiarò di aver comprato la droga in una pasticceria e poi ha ritrattato le accuse

A Nocera Inferiore, un uomo è finito sotto processo per falsa testimonianza: dichiarò di aver comprato la droga in una pasticceria e poi ha ritrattato le accuse.

Falsa testimonianze a Nocera Inferiore

Dichiarò di aver comprato droga da un pusher in una pasticceria, poi ha ritrattato le accuse: a processo finisce A.A., il quale è accusato di falsa testimonianza nell’ambito di un procedimento contro alcuni pusher di Nocera.

I fatti in questione risalgono all’anno 2013 e al momento del processo l’uomo spiegò di non aver mai acquistato nulla da quella seconda persona, spiegando invece di avere i suoi referenti – pusher – , nell’area di Castellammare o Torre Annunziata. L’imputato raccontò inoltre di essere stato fermato mentre si recava nella pasticceria con l’intenzione di parlare di lavoro col titolare.

Il tutto non combacia sei ti tengono in considerazione le dichiarazioni del 4 febbraio 2012, quando dichiarò l’esatto contrario. Adesso dovrà affrontare il processo per falsa testimonianza

 

 

TAG