Cronaca

Nocera, sparò ai nipoti per un affronto: a processo 32enne

NOCERA INFERIORE. Tre colpi di pistola che ferirono sotto l’ombelico e nelle parti intime i nipoti, entrambi minorenni per vendicarsi di un affronto subito.

Accusato di tentato omicidio, I.P 32enne ucraino residente a Nocera finisce a processo.

Nocera, sparò ai nipoti per un affronto: a processo 32enne

Scatenò il panico in città il 6 maggio nei pressi del Garden Bar.

Come racconta Il Mattino, nella stessa indagine, condotta dal sostituto procuratore Angelo Rubano, sono indagate altre quattro persone. Lo straniero quella sera seminò il panico, con gente seduta dentro e fuori al bar, ed altre per strada, a passeggiare in tranquillità. Per sparare usò una semiautomatica. La vittima si salvò, ricoverata in ospedale. Qualche ora prima, l’uomo era stato coinvolto in una rissa a Scafati, con due minorenni.

Le indagini

Tutti i protagonisti dell’inchiesta, condotta dai carabinieri di Castellammare di Stabia e Nocera, sono extracomunitari.

Dopo la rissa a Scafati nei pressi del bar “Pausa Caffè 2“, i coinvolti si diedero appuntamento a Nocera per chiarire l’equivoco, a bordo di due macchine. A fare da preludio alla rissa, ci sarebbe stata un’ulteriore precedente aggressione, commessa da un gruppo di ucraini ai danni dei due ragazzi minorenni.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button