Cronaca

Nocera, viola il divieto ed elude i controlli: era a "caccia" di un giudice

NOCERA INFERIORE. Stando a quanto riporta il quotidiano “La Città”, proseguiva costantemente presso gli uffici del Tribunale fallimentare del comune agrese di Nocera Inferiore, a “caccia” di un giudice, senza calcolare il fatto che era stato sottoposto ad una misura di prevenzione. Per questo motivo, il 45enne Pino Annunziata, è stato bloccato e sottoposto agli arresti domiciliari, con l’accusa di aver violato l’obbligo di dimora a Pagani.

Il signor Annunziata, aveva già messo a repentaglio l’incolumità di alcune figure professionali presenti nel tribunale, violando l’assai scarsa sicurezza presente all’interno dell’edificio, mettendo a soqquadro gli uffici e prendendo a pugni il cancelliere. Le lamentele legate agli insufficienti controlli, risalgono all’ottobre scorso e, la scorsa settimana, il furibondo Annunziata, aveva messo a segno un altro “raid” (in questo caso non violento, solo per trovare il giudice fallimentare che (a suo dire) gli avrebbe reso la vita impossibile. La situazione è cominciata a degenerare, quando, tra gli avvocati è scattato l’allarme, di li a poco sono fioccati insulti di ogni genere, ma nessun atto violento. È stato indispensabile l’intervento della polizia per placare l’ira funesta di questo individuo.

Antonio Bassano

Giornalista pubblicista dal 2017, ma anche eterno appassionato di lotta, pittura, street photography e del mondo otaku. Cresciuto giornalisticamente grazie al quotidiano L'Occhio di Francesco Piccolo, Antonio Bassano ha un approccio alla professione letterario semplice e spontaneo, nonché orientato a mettere a nudo la notizia senza commistioni o forzature.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button