Cronaca

Omicidio Vassallo, Damiani: scena muta all’interrogatorio

Rinchiuso nel carcere di Rebibbia dopo essere giunto dalla Colombia lo scorso 2 aprile Bruno Humberto Damiani si è avvalso della facoltà di non rispondere.

Il brasiliano, unico indagato per la morte del sindaco-pescatore Angelo Vassallo ha preferito, dunque, fare scena muta nel corso dell’interrogatorio richiesto dal Tribunale di Vallo della Lucania per far luce sulla morte del sindaco di Pollica-Acciaroli.

Il 32enne salernitano è stato raggiunto da due ordinanze di custodia cautelare emesse dall’autorità giudiziaria italiana per spaccio di droga ed estorsione.

La Procura sostiene che Damiani potrebbe essere in possesso di informazioni preziose circa l’omicidio di Vassallo, assassinato il 5 settembre 2010, ad Acciaroli, con 9 colpi di pistola.

Intanto, l’avvocato Michele Sarno presenterà nei prossimi giorni la richiesta di trasferimento del proprio assistito nel carcere di Salerno. 

Leggi anche: http://salerno.occhionotizie.it/notizie-dal-territorio/omicidio-vassallo-damiani-giunto-a-roma/

http://salerno.occhionotizie.it/notizie-dal-territorio/omicidio-vassallo-damiani-oggi-in-italia/

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button