Operazione Fiamme Gialle, interviene Aliberti: minori fuori dalle sale da gioco

SCAFATI. Relativamente all’operazione condotta dalle Fiamme Gialle, volta a reprimere le forme di gioco compulsivo, il sindaco di Scafati Pasquale Aliberti: “Un plauso alla Guardia di Finanza per il lavoro svolto sul nostro territorio. Mi è dispiaciuto leggere il mancato rispetto da parte di alcune sale da gioco, presenti a Scafati, della normativa vigente (c.d. “Decreto […]

SCAFATI. Relativamente all’operazione condotta dalle Fiamme Gialle, volta a reprimere le forme di gioco compulsivo, il sindaco di Scafati Pasquale Aliberti:

“Un plauso alla Guardia di Finanza per il lavoro svolto sul nostro territorio. Mi è dispiaciuto leggere il mancato rispetto da parte di alcune sale da gioco, presenti a Scafati, della normativa vigente (c.d. “Decreto Balduzzi”, D.L. 158 del 13.09.2012, convertito con modificazioni dalla Legge n. 189 del 08.11.2012). Una notizia che ci convince sempre di più a perseguire la strada avviata della sensibilizzazione rispetto al problema del gioco d’azzardo e dei rischi derivanti dallo stesso. Continueremo i nostri incontri soprattutto con i più giovani. Intanto, invito le attività commerciali del nostro territorio a rispettare la normativa che vieta ai minori di anni diciotto di partecipare ai giochi pubblici con vincita in denaro e, addirittura, l’ingresso nelle sale bingo e in quelle dove si scommette su eventi sportivi”.

 

 

 

 

TAG